reverse engineering

Consulenza sulla convergenza ritiene che il processo di Reverse Engineering sia eccezionalmente vantaggioso perché accelera il processo di sviluppo del prodotto e migliora la qualità dei prodotti realizzati. Quindi, prima di tutto, proviamo a spiegare cos'è il Reverse Engineering?

Ogni volta che acquisiamo la realtà fisica da utilizzare come parte del nostro processo di progettazione digitale, ci impegniamo nel reverse engineering. Che lo chiamiamo reverse engineering o qualcos'altro, quasi certamente misuriamo parti fisiche e utilizziamo quelle dimensioni per informare molteplici aspetti dei nostri progetti di prodotto.

#Summarizing Cos'è il reverse engineering?

Il reverse engineering è il processo di estrazione della conoscenza o dei progetti di progettazione da qualsiasi cosa già realizzata. Il reverse engineering viene solitamente condotto per ottenere conoscenze, idee e filosofia di progettazione mancanti quando tali informazioni non sono disponibili. In alcuni casi, i dati sono di proprietà di qualcuno che non è disposto a condividerli. In altri casi, le informazioni sono andate perse o distrutte. Tradizionalmente, il reverse engineering consisteva nel prendere prodotti con pellicola termoretraibile e sezionarli fisicamente per scoprire i segreti del loro design. Tali segreti venivano quindi tipicamente utilizzati per realizzare prodotti simili o migliori. In molti settori, l'attività di reverse engineering implica esaminare il prodotto al microscopio o smontarlo e capire cosa fa ogni pezzo.

Il reverse engineering è smontare un oggetto per vedere come funziona per duplicarlo o migliorarne l'aspetto o la funzionalità. La pratica, ripresa dalle industrie più vecchie, è ora frequentemente utilizzata anche per i computer come hardware e software.
Il reverse engineering dell'hardware comporta lo smontaggio di un dispositivo per vedere come funziona. Ad esempio, se un produttore di processori desidera sapere come funziona il processore di un concorrente, può acquistare il processore di un concorrente, smontarlo e quindi creare un processore simile. Tuttavia, questo processo è illegale in molti paesi. In generale, il reverse engineering dell'hardware richiede una grande esperienza ed è piuttosto costoso.

Ogni volta che acquisiamo un componente fisico da utilizzare come parte del processo di progettazione digitale, ci impegnamo nell'attività di reverse engineering. Che lo chiamiamo reverse engineering o qualcos'altro, quasi certamente stiamo misurando parti fisiche e utilizziamo quelle dimensioni per informare molteplici aspetti dei progetti dei nostri prodotti. Molto probabilmente lo stiamo anche facendo più volte durante ogni ciclo di vita del prodotto.

Un approccio moderno al reverse engineering, supportato dalla tecnologia e dal software di misurazione più recenti, può generare valore in tutta l'azienda.

  1. Ricostruisci i dati CAD per parti e strumenti legacy.
  2. Progetta nuovi prodotti personalizzati che si adattano, sopra o attorno a quelli esistenti.
  3. Documentare le modifiche apportate dopo il prototipo o la produzione.
  4. Ricrea i dati CAD inesistenti o persi per parti e stampi.
  5. Converti parti fisiche in CAD per nuovi progetti di prodotti.

In pratica, il reverse engineering è antico quanto l'ingegneria stessa. Grazie ai continui progressi nella tecnologia hardware e software, l'attività di reverse engineering è ora così veloce, precisa ed efficace da essere diventata parte integrante della moderna progettazione dei prodotti.

Design fantastico e stimolante
Ogni grande design è ispirato da un altro. 

Fonte:www.3dsystems.com

sistema 3d di reverse engineering


Convergence Consulting utilizza l'hardware ed il software migliori sul mercato per l'attività di reverse engineering per favorire e supportare il valore aziendale durante la progettazione, la produzione e la manutenzione dei prodotti.

Alcune tecnologie e concetti sono sinergici con l'attività di Reverse Engineering Services.

  • Additivo di produzione Riapplica l'intento di progettazione ai risultati della mesh generativa da parti ottimizzate topologicamente e ottieni risultati basati sulle caratteristiche che puoi modificare e utilizzare all'interno del CAD.
  • Design del prodotto Riduce in modo significativo il time to market utilizzando il reverse engineering per combinare parti e assiemi standard con parti progettate su misura.
  • Riprogettare e personalizzazione Inizia con una parte esistente, come un veicolo, un componente di un veicolo o un prodotto che si adatta perfettamente al corpo umano, e usala come riferimento per creare parti nuove di zecca o su misura.
  • Prototipazione Crea progetti realizzabili più velocemente digitalizzando prototipi e prototipi costruiti a mano, generalmente fabbricati con schiuma, cartone o argilla per modellare.

#Top 5 Elenco di controllo per l'implementazione del reverse engineering

Dai un'occhiata a cinque suggerimenti chiave per adottare con successo il reverse engineering all'interno della tua organizzazione.

  • Abbatti le barriere tra misurazione e design.
    Coinvolgi direttamente i progettisti nella scansione e nel processo di modellazione CAD basata sulla scansione facendo in modo che i reparti di sviluppo prodotto e ingegneria gestiscano direttamente gli scanner o lavorino a stretto contatto all'interno dei reparti di ispezione / qualità che utilizzano gli scanner.
  • Identifica più applicativi per la scansione 3D e per l'attività di reverse engineering. Ove possibile, sfrutta le competenze di reverse engineering e crea il supporto delle parti interessate in tutta l'organizzazione per massimizzare il ritorno sull'investimento (ROI) e l'impatto sul business.
  • Seleziona lo scanner 3D giusto. Seleziona con cura lo scanner 3D che copre la maggior parte, se non tutte, delle tue esigenze di misurazione e collabora con uffici di servizi esterni di fiducia per il resto.
  • Non utilizzare software di misurazione per la progettazione. La maggior parte dei software di scansione in bundle si concentra sull'esecuzione di scansioni eccezionali, non sull'applicazione dei principi di progettazione per estrarre l'intento funzionale sottostante di una parte. Utilizza invece un software di reverse engineering dedicato come Geomagic Design X per la progettazione.
  • Evita il software di progettazione per la misurazione. Sebbene si sia tentati di utilizzare il software CAD esistente per creare modelli CAD da scansioni 3D, teniamo presente che molto spesso è lento,, macchinoso e inefficiente per un uso regolare nell'attività di reverse engineering. Un software di scansione su CAD specializzato come Geomagic Design X e il software di ispezione come Geomagic Control X ™ sono indispensabili per chiunque sia seriamente interessato al reverse engineering.

#Convergence Consulting desidera aiutarti nell'attività di Reverse Engineering Services:

  1. Quando mancano i file CAD
    Molti prodotti non hanno file CAD esistenti perché sviluppati con vecchi sistemi CAD o sviluppati da fornitori che non esistono o non lavorano più con te. Quando esistono file di progettazione CAD, possono essere disegni o piani 2D o file 3D non aggiornati che non riflettono il prodotto così come viene fabbricato. I progettisti devono reinventare la ruota e dedicare tempo e sforzi significativi a ricreare i progetti da zero. Con l'attività di reverse engineering Convergence Consulting consente di ricreare file CAD per prodotti esistenti.
  2. Nell'implementazione di una moderna ingegneria inversa
    Un moderno approccio di ingegneria inversa acquisisce con precisione la geometria completa di praticamente tutto ciò che è possibile scansionare e rende modificabile e producibile 3D CAD modelli che soddisfano specifici requisiti di ingegneria e producibilità. Inoltre, questo processo è più veloce, meno costoso e più facile che mai.

Alcuni dei tanti vantaggi che Convergence Consulting offre con l'attività di moderni servizi di reverse engineering includono:

  1. Ampliare le tue capacità di progettazione
  2. Migliorare il tuo ambiente CAD 
  3. Accelerare il time to market
  4. Sfruttare le risorse esistenti
  5. Ridurre i costi
  6. Fare l'impossibile