Metodologie di gestione del progetto

Qual è la gestione del progetto?

Sin dai tempi antichi, la gestione dei progetti è stata utilizzata attraverso la pianificazione e il coordinamento. Che si tratti di una piccola impresa, di un team decentralizzato o di una società globale, dovrebbe esserci un canale per la gestione dei progetti.

Esistono molte metodologie da utilizzare nella gestione dei progetti; alcune aziende utilizzano Waterfall, Agile, Scrum, ecc. Ma qual è la metodologia migliore per la gestione dei progetti?

Questa non è una risposta semplice perché dipende da molti fattori. La scelta finale dovrebbe essere fatta tenendo presente la natura della tua attività e le sue esigenze.

Ultimo ma non meno importante, in un sondaggio di recente, il 39% delle aziende nel 2021 ha affermato che la propria organizzazione ha implementato pratiche di project management ibride.

Manager e leader lungimiranti non aderiscono a un'unica metodologia. Diventano esperti in molti di essi e imparano a mettere insieme varie pratiche per gestire al meglio qualunque cosa il progetto richieda.

Chiariamo quali sono le metodologie di Project Management più comuni e best-in-class. 

Le migliori metodologie di gestione dei progetti

1. Cascata: pianificazione completa dei progetti, quindi esecuzione per fasi

La metodologia Waterfall, spesso chiamata SDLC (Software Development Life Cycle), è un tema della metodologia di gestione dei progetti con un approccio diretto che valorizza una solida pianificazione, facendola una volta e facendola bene, invece del metodo Agile di consegna graduale e iterativa. È semplice da capire perché fai un buon piano e lo esegui.

Requisiti sono definiti in cima alla Cascata prima dell'inizio dei lavori. Il lavoro a cascata attraverso le fasi del progetto. In un modello Waterfall, ogni passaggio deve essere completato prima che possa iniziare la fase successiva e non ci sono sovrapposizioni nelle fasi. Tipicamente, una fase funge da input per il passaggio successivo.

cascata

2. PMBOK di PMI: applicazione di standard universali alla gestione dei progetti Waterfall

Il PMBOK, o Project Management Body of Knowledge, del Project Management Institute non è una metodologia. Invece, la "metodologia" PMBOK è una struttura di standard, convenzioni, processi, migliori pratiche, terminologie e linee guida accettate come standard del settore della gestione dei progetti. Anche così, il framework PMBOK del PMI è spesso considerato una metodologia tradizionale.

Il PMBOK si riferisce alle cinque fasi del processo di gestione del progetto: avviare, pianificare, eseguire, controllare e chiudere.

3. PRINCE2 – una gestione controllata del progetto che non lascia nulla al caso

PRINCE2 è una metodologia di project management focalizzata sull'organizzazione e il controllo. è un metodo strutturato di gestione del progetto e programma di certificazione per professionisti. La sigla PRINCE2 sta per PRoggetti IN Controlled Eambienti. È stato adottato in tutto il mondo, anche nel Regno Unito, nei paesi dell'Europa occidentale e in Australia. È una metodologia altamente orientata al processo, che divide i progetti in più fasi, tutte con i loro piani e processi da seguire. La metodologia descrive input e output per ogni fase del progetto in modo che nulla sia lasciato al caso.

gestione del progetto

4. Agile: collaborare per fornire tutto ciò che funziona in modo iterativo

Agile è un approccio iterativo alla gestione dei progetti e allo sviluppo software che aiuta i team a fornire valore ai propri clienti più velocemente. 

Panoramica sulle metodologie agili

L' Manifesto agile dello sviluppo software quando è stato creato nel 2001, ha sviluppato una mentalità rivoluzionaria sulla fornitura di valore e sulla collaborazione con i clienti. I quattro valori principali di Agile sono:

  • Individui e interazioni su processi e strumenti
  • Software funzionante su documentazione completa
  • Collaborazione con il cliente nella negoziazione del contratto
  • Rispondere al cambiamento seguendo un piano

WQual è la metodologia Agile nella gestione dei progetti?

È un processo per la gestione di un progetto che prevede una collaborazione costante e un lavoro per iterazioni. La gestione agile del progetto funziona sulla base del fatto che un progetto può essere continuamente migliorato durante tutto il suo ciclo di vita, con modifiche apportate in modo rapido e reattivo.

Agile è uno degli approcci più popolari alla gestione dei progetti grazie alla sua flessibilità, adattabilità al cambiamento e all'alto livello di input dei clienti.

Agile

5. Scrum: consentire a un piccolo team interfunzionale e autogestito di fornire rapidamente

Scrum è un Agile metodologia di project management che coinvolge un piccolo team guidato da uno Scrum master il cui compito principale è rimuovere tutte le barriere alla realizzazione del lavoro. Il lavoro viene svolto in cicli brevi chiamati sprint e il team si riunisce ogni giorno per discutere delle attività correnti e di eventuali blocchi stradali che devono essere eliminati. Scrum è un metodo per la gestione dei progetti che consente un rapido sviluppo e test, soprattutto all'interno di un piccolo team.

6. Lean – razionalizzazione ed eliminazione degli sprechi per fornire di più con meno

La metodologia Lean è una metodologia di project management focalizzata sul tema dell'efficienza. Probabilmente il Padrino dell'Agile, Lean è tutto incentrato sul fare di più con meno. Inizia identificando il valore e poi lo massimizza attraverso il miglioramento continuo, ottimizzando il flusso della materia ed eliminando gli sprechi.

Piegarsi7. Kanban: migliorare la velocità e la qualità della consegna aumentando la visibilità del lavoro in corso e limitando il multitasking

Kanban è una metodologia di gestione dei progetti incentrata sui principi Lean e un processo rigoroso per aumentare l'efficienza. È simile in molti modi a Scrum: si tratta di rilasciare presto e spesso con un team collaborativo e autogestito. Ma rispetto a Scrum, Kanban è un cambiamento più evolutivo, un atterraggio più morbido nel mondo di Agile in quanto meno prescrittivo.

Kanban8. Scrumban – limitando il lavoro in corso come Kanban, con uno stand-up quotidiano come Scrum

Scrumban è una metodologia di sviluppo Agile che mescola Scrum e Kanban. Scrumban è emerso per soddisfare le esigenze dei team che volevano ridurre al minimo il batching di lavoro e adottare un sistema basato su pull. Un mix di Scrum e Kanban consente ai team di adattarsi alle esigenze degli stakeholder e della produzione senza sentirsi sovraccaricati dalla metodologia del progetto. Scrumban fornisce alla struttura di Scrum la flessibilità e la visualizzazione di Kanban, rendendolo un approccio altamente versatile alla gestione del flusso di lavoro.

mischiare

Fonte di credito: https://thedigitalprojectmanager.com/

Come scegliere la corretta metodologia di gestione del progetto

Pr

La scelta della giusta metodologia è importante perché definisce come lavoriamo. Fornisce le strutture che possono guidarci verso il successo o il fallimento del progetto. E poiché sappiamo già che nessun metodo valido per tutti funziona per tutti i tipi di aziende, dimensioni o settori, è necessario dedicare tempo e sforzi per scegliere la metodologia di gestione dei progetti corretta per il proprio contesto.

Ecco alcuni passaggi per decidere quale metodologia di gestione del progetto utilizzare nel nostro progetto:

1. Considera i fattori del tuo progetto in base alla loro semplicità o complessità.

Ciò include il progetto, il cliente, le risorse disponibili, vincoli di progetto (compresa la propensione al cambiamento e al rischio), sequenza temporale, strumenti e persone. Elenca questi fattori ed etichettali in base alla loro semplicità o complessità.

2. Determina la rigidità o la flessibilità del tuo ambiente di lavoro.

Una metodologia Agile può funzionare bene per te se lavori in un ambiente dinamico con un appetito per l'evoluzione e il cambiamento. Se stai lavorando con requisiti, tempi e budget molto fissi, potresti stare meglio con un approccio Waterfall. Insieme a questa considerazione della tua flessibilità, dai un'occhiata ai tuoi vincoli e rischi. Come puoi mettere in atto processi che minimizzino i rischi chiave e aiutino i tuoi team a adattare i loro progetti perfettamente ai vincoli della tua organizzazione?

3. Considera ciò che offre il maggior valore.

Chiedi cosa offre più valore al cliente (lo stakeholder o l'utente finale). Fai un elenco delle loro esigenze e usalo per scegliere il modo di lavorare che meglio soddisfa tali esigenze.

4. Sfrutta i tuoi obiettivi organizzativi.

Usa gli obiettivi o progetto Obiettivi d'Esame hai già creato un team o un'organizzazione per guidare la selezione di una metodologia di progetto. I tuoi metodi dovrebbero essere un mezzo per raggiungere i tuoi obiettivi: il metodo migliore è quello che ti mostra verso i tuoi obiettivi strategici più direttamente con i guadagni più significativi e l'impatto negativo più trascurabile.

5. Elenca i tuoi valori organizzativi e di squadra.

Infine e soprattutto, fai un tuffo nei tuoi valori. Alla fine della giornata, le persone portano avanti metodi con abitudini, opinioni e valori. Invece di prendendo una metodologia di tendenza e lanciandola alla tua gente, usa il modo in cui le persone pensano, si relazionano e lavorano per costruire un processo che si adatti perfettamente.

Conclusione:

Selezionare la metodologia di gestione del progetto più adatta può essere difficile. Dipende da tante variabili, molte delle quali sono al di fuori del nostro controllo come project manager.

Le metodologie di gestione dei progetti sono solo strumenti per fornire progetti. Non vale la pena discutere sui dettagli finali di una metodologia. Dovremmo concentrarci sul quadro più ampio. La metodologia migliore è quella che migliora organicamente, adattando e aumentando il valore dell'output in modo che la somma sia maggiore delle parti. 

Se vuoi scoprire come Convergence Consulting può aiutare la tua azienda a scegliere le metodologie di Project Management che meglio soddisfano i requisiti di sviluppo del tuo prodotto, contattaci! 

Interazioni Reader

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *